I morti non muoiono
Nella sua scanzonata dimensione I morti non muoiono, il film di Jim Jarmusch che apre ufficialmente le danze del Festival di Cannes, vorrebbe essere un'allegoria dell'america trumpiana. Peccato che sia sul piano della parodia che soprattutto su quello politico il suo lavoro risulti sterile. Leggi tutto
Brick Mansion
Camille Delamarre dirige il remake nordamericano di Banlieu 13, uno degli action francesi di maggior successo, che dieci anni fa portò alla ribalta il fenomeno del parkour. Uno degli ultimi ruoli per Paul Walker prima della morte. Leggi tutto
L’uomo con i pugni di ferro
Un fabbro americano si rifugia in un villaggio della Cina, sognando una nuova vita con una concubina. Sarà presto costretto, con l'aiuto di un maestro di kung-fu e di uno straniero molto abile con coltello e pistola, a difendere se stesso e l'intero villaggio... Leggi tutto
G.I. Joe – La vendetta
Dopo aver apparentemente distrutto l'organizzazione terroristica internazionale Cobra, i membri del gruppo speciale G.I. Joe sono costretti a fare i conti con una minaccia globale. Accusati di alto tradimento e decimati da un attacco aereo deciso da un fasullo presidente degli Stati Uniti... Leggi tutto
Parto col folle
In questo road movie assolutamente scorretto, nelle cui vene scorrono dosi incontrollate di demenzialità, il regista  statunitense si appoggia in tutto e per tutto sulla coppia Robert Downey Jr/Zach Galifianakis per dare vita a un viaggio coast to coast capace di regalare momenti di irresistibile comicità. Leggi tutto
Coffee and Cigarettes
Coffee and Cigarettes mette insieme cortometraggi diretti da Jim Jarmusch tra il 1987 e il 2003; dialoghi di fronte a una tazza di caffé e con la sigaretta in bocca... Leggi tutto