10 giorni senza mamma
10 giorni senza mamma, la nuova regia di Alessandro Genovesi, pur senza impegnarsi più di tanto mostra una pur minima dignità che sembra in tutta franchezza mancare al resto del panorama delle commedie italiane. Quantomeno si percepisce la voglia di raccontare una storia... Leggi tutto
Puoi baciare lo sposo
Nonostante sia intriso di buone intenzioni Puoi baciare lo sposo non fa altro che confermare la mediocrità già esibita da Alessandro Genovesi nel corso della sua carriera. Una commedia stanca, incapace di rifuggire con forza dal macchiettismo e da gag stantie, e che spreca anche la location di Civita di Bagnoregio. Leggi tutto
La ragazza nella nebbia
Sia pur debitore di molti diversi immaginari - dal thriller scandinavo a Twin Peaks - La ragazza nella nebbia, esordio dello scrittore Donato Carrisi, riesce a raggiungere una dignità di confezione spesso assente dal nostro cinema medio. Leggi tutto
Belli di papà
Senza guizzi ma anche senza particolari cadute, Belli di papà di Guido Chiesa guarda quasi con nostalgia all'Italia del boom e, al contrario di tante altre commedie nostrane contemporanee, rimette al centro della scena il concetto di racconto. Leggi tutto
Soap Opera
Film d'apertura della nona edizione del Festival di Roma, Soap Opera di Genovesi spiazza rispetto ai suoi lavori precedenti con una comicità surreale, slabbrata, anche molto modesta, ma comunque eccentrica. Leggi tutto
Che bella giornata
Che bella giornata conferma il successo commerciale di Checco Zalone e lo lancia ancora più in alto nella corsa al box office e alla celebrità nazionale. Una commedia innocua e abbastanza annacquata, ma a tratti divertente. Leggi tutto
Matrimoni e altri disastri
Dal morettismo aspro e problematico di Autunno al dramma da salotto de L'inverno, Nina Di Majo salta le restanti stagioni rohmeriane per dedicarsi a una commedia priva di ambizioni autoriali: Matrimoni e altri disastri, con Margherita Buy, Luciana Littizzetto e Fabio Volo. Leggi tutto