Il cavaliere della libertà
Il cavaliere della libertà è il primo film sonoro di David W. Griffith, e il suo penultimo lavoro prima del "pensionamento". Un'occasione per scoprire una volta di più la modernità del regista che ha reso adulto il cinema, in un'epoca in cui viene ricordato soprattutto per il peccato originale di Nascita di una nazione. Leggi tutto
Brisby e il segreto di NIMH
L'esordio al lungometraggio di Don Bluth, già al lavoro negli anni precedenti per la Disney. Una fiaba ecologista ricca di fascino, tra i migliori esempi di animazione statunitense degli anni Ottanta. Leggi tutto
Hair
È stato possibile rivedere Hair nella retrospettiva del Bergamo Film Meeting dedicata a Miloš Forman; il caposaldo tra i grandi musical di Broadway adattati al cinema, nonché simbolo della controcultura hippie e pacifista. Leggi tutto
Io e Annie
Compie quarant'anni Io e Annie: il capolavoro di Woody Allen, quello che meglio armonizza l'inventiva e la prorompenza del suo primo cinema con la fase successiva. Presentato alla Berlinale in versione restaurata. Leggi tutto
Quella casa nel bosco
Goddard e Whedon riescono a superare il problema del già detto e già visto, usando le regole del genere e contravvenendole a piacimento, in un'opera in cui l’unica pecca è probabilmente il disegnare una trama troppo perfetta... Leggi tutto
Il ladro di Bagdad
Il ladro di Bagdad, fantasmagorica avventura diretta da Raoul Walsh nel 1924, presentato in una copia restaurata al Fantafestival di Roma. Un'occasione da non perdere per riscoprire un classico del muto. Leggi tutto
Operazione Valchiria
Dopo Superman Returns, l’ex enfant prodige del cinema americano Bryan Singer, con Operazione Valchiria racconta la vera storia del colonnello Claus von Stauffenberg, che attentò alla vita di Adolf Hitler. Leggi tutto