Far East 2017

Far East 2017

Diciannovesima edizione, dal 21 al 29 aprile. Il Far East 2017 è la consueta immersione nel cinema asiatico: Hong Kong, Cina, Giappone, Corea del Sud, Thailandia, Taiwan, Filippine, Indonesia, Vietnam, Laos, Cambogia… Il FEFF come crocevia di nazioni, di generi, di cinema del futuro e d’antan, con la retrospettiva Creative Visions: Hong Kong cinema 1997-2017 e il restauro di Made in Hong Kong di Fruit Chan.

Far East 2017, diciannovesima edizione. L’acqua è passata sotto i ponti, i giovani studenti universitari presenti alle primissime edizioni del FEFF sono cresciuti e da un po’ si possono abbozzare bilanci. Il progetto Far East continua a essere ambizioso, ogni tanto aggiusta il tiro, ha conquistato da anni la dimensione dell’evento. Tra i più importanti e significativi in Italia e in Europa, il festival di Udine è una irrinunciabile finestra sul cinema asiatico, un punto d’osservazione privilegiato, meta di cinefili, spettatori comuni e curiosi, giornalisti, critici, produttori, registi, attori di grido o di belle speranze.

In linea con le precedenti edizioni, il Far East 2017 intreccia generi – manca l’Horror Day, ma dipende dal materiale a disposizione – e cinematografie, impreziosendo il programma con la retrospettiva Creative Visions: Hong Kong cinema 1997-2017, evento nell’evento. Dieci pellicole che hanno segnato il cinema hongkonghese post-Handover: Made in Hong Kong di Fruit Chan (1997), The Mission di Johnnie To (1999), Infernal Affairs di Andrew Lau e Alan Mak (2002), Kung Fu Hustle di Stephen Chow (2004), After This Our Exile di Patrick Tam (2006), Ip Man di Wilson Yip (2008), Accident di Soi Cheang (2009), Love in a Puff di Pang Ho-cheung (2010), A Simple Life di Ann Hui (2011) e The Grandmaster di Wong Kar-wai (2013). Una retrospettiva che ci riporta all’anno zero del FEFF, alla seminale edizione dell’Hong Kong Film… [continua a leggere]

Info
Il sito del Far East 2017.
Il programma del Far East 2017.

Articoli correlati

  • Far East 2017

    Intervista a Nobuhiro Yamashita, Yasushi Suto e Ryūhei Matsuda

    A Udine, durante il Far East, abbiamo avuto occasione di intervistare Nobuhiro Yamashita, regista del cult Linda Linda Linda e presente al festival con ben tre film. Con lui c'erano il produttore e sceneggiatore Yasushi Suto e l’attore Ryūhei Matsuda.
  • Far East 2017

    Intervista a Hiroshi Nishitani

    Regista di serie tv popolari in Giappone, Hiroshi Nishitani ha spesso lavorato ad adattamenti cinematografici dai suoi lavori per il piccolo schermo, come Hirugao - Love Affairs in the Afternoon, presentato al Far East 2017. Abbiamo incontrato Nishitani a Udine.
  • Far East 2017

    Bluebeard

    di Presentato al Far East 2017, Bluebeard è un thriller geometrico, claustrofobico, ipnotico e particolarmente cinico, cattivo. Un'immersione senza apparente via d'uscita in un incubo sempre più profondo e oscuro.
  • Far East 2017

    Soul on a String

    di Presentato in collaborazione tra il Far East Film Festival e il Trento Film Festival, Soul on a String rappresenta il secondo capitolo dell’avventura tibetana di Zhang Yang, dopo Paths of the Soul.
  • Far East 2017

    House of the Disappeared

    di Fra oscure presenze, sparizioni, delitti e castighi, l'inquietante horror sudcoreano House of the Disappeared riflette sul tempo e sull'amore di una madre. Al diciannovesimo Far East Film Festival di Udine.
  • Far East 2017

    Intervista a Eric Tsang

    Abbiamo incontrato Eric Tsang, ospite d'onore del diciannovesimo Far East Film Festival di Udine, dove è stato premiato con Il Gelso d'oro alla Carriera. Un'occasione per ripercorrere la sua filmografia e per discutere della produzione hongkonghese.
  • Far East 2017

    Hirugao – Love Affairs in the Afternoon

    di Presentato al Far East Film Festival, Hirugao - Love Affairs in the Afternoon di Hiroshi Nishitani, è un melodramma popolare, con grandi star, tratto da una serie televisiva.
  • Far East 2017

    Run-Off

    di Presentato al Far East, Run-Off è il classico film sportivo che ripercorre le gesta di una vera squadra, in questo caso la nazionale femminile di hockey. Retorica, melodramma, ma anche un buon numero di gag e un ritmo sostenuto.
  • Far East 2017

    Canola

    di Presentato al Far East Film Festival, Canola è un melodrammone strappalacrime che riflette su un paese, la Corea del Sud, a due velocità, la città frenetica e moderna e la campagna, due stili di vita, due mentalità agli antipodi.
  • Far East 2017

    New Trial

    di Basato su una disavventura giudiziaria realmente accaduta, New Trial naviga in una giustizia oscura fra avvocati dall'etica discutibile, poliziotti pronti a plasmare la realtà e innocenti ingiustamente incarcerati alla ricerca di una riabilitazione.
  • Far East 2017

    Jailbreak

    di Presentato al Far East di Udine, l'action cambogiano Jailbreak prova a seguire il sentiero tracciato da Gareth Evans e Iko Uwais, ma la volenterosa messa in scena e le poderose acrobazie degli artisti marziali non sono sorrette da una scrittura all'altezza.
  • Far East 2017

    My Uncle

    di My Uncle, leggiadra commedia sul rapporto zio-nipote presentata al Far East 2017, è un Nobuhiro Yamashita mai così ad altezza bambino. A prescindere da quale sia la sua età.
  • Far East 2017

    Scoop!

    di Presentato al Far East Film Festival, Scoop! è una storia del mondo dei parapazzi di riviste scandalistiche. Un film che ritrae un mondo sordido, quello dei festini vip come quello dei reporter che vivono sul voyeurismo, ma anche un nuovo capitolo dei rapporti tra cinema e giornalismo e tra cinema e fotografia.
  • Far East 2017

    Mrs K

    di Ponendosi apertamente come omaggio cinefilo e variazione sul tema di Kill Bill, Mrs K di Ho Yuhang è la risacca di quella stessa onda che portò il cinema orientale a Quentin Tarantino. Presentato al Far East di Udine 2017.
  • Far East 2017

    Satoshi: A Move for Tomorrow

    di Presentato al Far East Film Festival Satoshi: A Move for Tomorrow di Yoshitaka Mori è un biopic su Satoshi Murayama, grande campione del gioco dello shogi. Una storia esemplare, nel puro spirito giapponese.
  • Far East 2017

    Survival Family

    di Apre il Far East Film Festival 2017 Survival Family di Shinobu Yaguchi, una commedia giapponese incentrata su una suggestiva riflessione: cosa succederebbe alle nostre vite se di colpo ci trovassimo senza energia elettrica?
  • Festival

    Far East 2017 – Presentazione

    Il Far East 2017 apre i battenti per la consueta immersione nel cinema asiatico: Hong Kong, Cina, Giappone, Corea del Sud, Thailandia, Taiwan, Filippine, Indonesia, Vietnam, Laos, Cambogia...
  • Far East 2017

    Made in Hong Kong

    di Alla prossima edizione del Far East di Udine, sul finire di aprile, verrà presentata la versione restaurata di Made in Hong Kong di Fruit Chan, punto di (ri)partenza della cinematografia della città-stato dopo l'handover che la vide tornare sotto l'egida cinese.
  • Venezia 2015

    Mifune: the Last Samurai

    di Presentato a Venezia Classici, Mifune: the Last Samurai è un documentario sull’attore giapponese più famoso di tutti i tempi. Un lavoro semplice, divulgativo e onesto del documentarista Steven Okazaki.
  • Archivio

    The Grandmaster

    di La storia di due maestri di kung fu: lui viene dalla Cina del sud, lei dal nord. Lui si chiama Ip Man, lei Gong Er. I loro sentieri si incrociano a Foshan, la città in cui vive l'uomo, alla vigilia dell'invasione giapponese del 1936...
  • Far East 2012

    Love in a Puff

    di Love in a Puff segna il ritorno in grande stile del regista hongkonghese Pang Ho-Cheung. Una commedia sentimentale spiazzante, dal ritmo incessante e scandita da dialoghi scritti in punta di penna.
  • Blu-ray

    Ip Man

    di Anni '30, la dominazione giapponese si appresta a schiacciare la Cina. In questo clima di tensione, il nome di un maestro di arti marziali comincia a echeggiare per tutto il continente...
  • Venezia 2009

    Accident

    di Accident porta in concorso a Venezia il cinema di Cheang Pou-soi, regista quasi completamente sconosciuto in Italia ma in grado di ritagliarsi un ruolo di tutto rispetto nel sistema produttivo di Hong Kong. Prodotto dalla Milkyway di Johnnie To.

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento