Gunda
Victor Kossakovsky firma un lavoro ad altezza di scrofa, la Gunda del titolo. Sono lei, i suoi cuccioli e altri animali della fattoria i protagonisti di un film espressionista e impressionista a un tempo, riflessione sui preconcetti dell'umanità. In TFFdoc a Torino dopo la presentazione a febbraio alla Berlinale. Leggi tutto
Stardust
Resoconto del primo fallimentare tour americano di David Bowie, Stardust di Gabriel Range è un biopic anti-drammatico e poco energetico, tutto incentrato sul suo protagonista: un giovane Bowie confuso e ineffabile. Alla Festa del Cinema di Roma. Leggi tutto
La troisiéme guerre
Al di là di qualche schematismo nella costruzione dei vari personaggi, La troisiéme guerre di Giovanni Aloi trascina con efficacia lo spettatore in un’esplorazione delle tensioni umane e lavorative di una squadra di soldati, professionisti del controllo anti-terrorismo per le vie di Parigi. In Orizzonti a Venezia 2020. Leggi tutto
Nuevo orden
Michel Franco sa come dirigere un film, e la sequenza iniziale di Nuevo orden sembra indirizzare il suo sesto lungometraggio in direzione di un racconto per niente banale sulle diseguaglianze sociali. La matassa però poi si ingarbuglia, e le ambizioni non reggono la narrazione. Leggi tutto
Never Gonna Snow Again
Małgorzata Szumowska approda per la prima volta alla Mostra di Venezia, e in concorso, con Never Gonna Snow Again, metafora politica sul dirupo che attende l'economia - e la morale - polacca che ha diretto insieme al fedele sodale Michał Englert, suo storico co-sceneggiatore e direttore della fotografia. Leggi tutto
Gli anni amari
Gli anni amari ha il merito indiscutibile di riscoprire il pensiero e la vita di Mario Mieli, intellettuale tra i più coraggiosi e liberi degli anni Settanta. Peccato che al film di Andrea Adriatico manchi quasi sempre uno sguardo fortemente cinematografico, e dunque altrettanto libero. Leggi tutto
Ancora un giorno
Ispirato a un reportage sulla guerra civile in Angola scritto nel '76 dallo scrittore polacco Ryszard Kapuściński, Ancora un giorno mescola documentario e animazione con una certa inventiva, rischiando però di incappare in superficialità coreografica. Leggi tutto