Manhunter – Frammenti di un omicidio
Capolavoro riconosciuto tale solosorprendente lentezza, Manhunter – Frammenti di un omicidio è un'opera centrale per comprendere il cinema hollywoodiano degli anni Ottanta, e la palingenesi del genere. Michael Mann esplora territori selvaggi che sono parte dominante della sua poetica. Leggi tutto
Nemico pubblico – Public Enemies
Come d'abitudine nel cinema di Michael Mann il “nemico pubblico” è innanzitutto e forse inevitabilmente privato: così la guerra tra John Dillinger, il formidabile rapinatore di banche federali, e il mastino dell'FBI Melvin Purvis diventa intima, contrapposizione tra ideale e desiderio che finiscono per fondersi tra loro. Leggi tutto
Macchine mortali
Peter Jackson sceneggia e produce l'adattamento cinematografico di Macchine mortali, romanzo sci-fi in odor di steampunk di Philip Reeve. Purtroppo a dirigerlo non è il regista neozelandese ma il suo fedele sodale Christian Rivers, all'esordio dietro la macchina da presa. Leggi tutto
Hostiles
Hostiles apre ufficialmente la dodicesima edizione del Festival del Film di Roma trascinando gli spettatori negli spazi aperti del west sul suo declinare. Un viaggio moribondo che cerca in qualche modo di ragionare sulla nascita di una nazione, non sempre con mano ispirata ma con una notevole ambizione. Leggi tutto
Man in the Dark
Con Man in the Dark, Fede Alvarez confeziona un thriller/horror a tratti accattivante, suggestivo quanto irrisolto nel contrasto tra le sue ambizioni e i pur presenti cliché del genere. Leggi tutto
White Irish Drinkers
Tra racconto nostalgico e riflessioni sul destino, scazzottate, amori e rancori, White Irish Drinkers possiede una certa carica emotiva, nonostante qualche forzatura narrativa e un eccesso di buoni sentimenti. Al TFF 2010. Leggi tutto
Avatar
Avatar, ovvero il ritorno dietro la macchina da presa di James Cameron, a dodici anni di distanza dal clamoroso successo planetario di Titanic. Leggi tutto