The River
Presentato all'Across Asia Film Festival 2019 il film vincitore per la miglior regia a Venezia Orizzonti 2018, The River (titolo originale: Ozen) del regista kazako Emir Baigazin. Un'opera contemplativa di ampio respiro, dalla composizione rarefatta delle immagini, dalla struttura metaforica, rigorosa. Leggi tutto
Miserere
In concorso al Torino Film Festival, Miserere del greco Babis Makridis è una commedia nera, girata con un'austerità da poseur e costruita sull'idea che è meglio essere compatiti che vivere felici. Un assunto che resta tale, senza essere sviluppato, e finisce per apparire quasi barzellettistico. Leggi tutto
High Life
Claire Denis viaggia nell'ignoto spazio profondo, e si perde: High Life è una farraginosa - e anche banalotta - riflessione sulle astrazioni spazio-temporali, sulla rinascita di corpi pseudo-cronenberghiani in cerca di buchi neri in cui trovare un nuovo candore. Al Torino Film Festival. Leggi tutto
L’albero del vicino
L'islandese Hafsteinn Gunnar Sigurdsson, che trionfò a Torino nel 2011 con Either Way, si avventura con L'albero del vicino in territori prossimi al dramma denso di grottesco, raccontando una faida familiare che vorrebbe avere l'ambizione di allargarsi a sguardo sull'umanità contemporanea. Leggi tutto
Porto
Il critico e cineasta Gabe Klinger firma una storia d'amore minimale, ambientata in una Porto notturna. Ultimo film interpretato da Anton Yelchin. In concorso al Torino Film Festival. Leggi tutto