The Batman
Reeves si lancia all'inseguimento di Nolan, di Joker, del lato oscuro della DC Comics, e affonda le mani in un realismo doloroso che rinuncia alla spettacolarità ipertrofica e si nutre di suggestioni noir, struggimento interiore e abissi della mente. Leggi tutto
No Time to Die
Quinto e ultimo capitolo con Daniel Craig nei panni di James Bond, No Time to Die di Cary Joji Fukunaga definisce una volta per tutte la nuova direzione e il destino dell'eroe contemporaneo: quello di un fiammeggiante melodramma. Leggi tutto
The French Dispatch
The French Dispatch, con la sua geometria perfetta, la sua cinefilia francofila, il suo racconto della morte, appare come la pietra tombale della prima parte della filmografia di Wes Anderson. Il punto di non ritorno di un approccio estetico che lo stesso cineasta statunitense sembra considerare oramai superato. Leggi tutto
Panama Papers
Nel ripercorrere le oscure dinamiche dello scandalo dei Panama Papers, Steven Soderbergh inscena un vero e proprio film di denuncia, ferocemente cinico, sfrontatamente militante. Un prodotto Netflix in concorso a Venezia 76 e in sala a ottobre. Leggi tutto
Solo gli amanti sopravvivono
Dopo l'accoglienza piuttosto fredda al Festival di Cannes e la presentazione al Torino Film Festival esce in sala l'ultimo gioiello partorito dal genio creativo di Jim Jarmusch. Una riflessione sull'amore, sull'immortalità e sull'arte. Imperdibile. Leggi tutto
Broken City
Noir che ambisce a tratti alla classicità ma che spesso si incaglia in un eccesso di intreccio, Broken City di Allen Hughes finisce per reggersi soprattutto grazie alle ottime prove di Mark Wahlberg e Russell Crowe. Leggi tutto
Molto forte, incredibilmente vicino
Il passaggio dalla carta stampata all'immagine in movimento può essere assai problematico, si sa. È così per Molto forte, incredibilmente vicino, il testo di Jonathan Safran Foer trasformato in cinema (senza troppo vigore, e senza particolare identità) da Stephen Daldry. Leggi tutto