Jean-Luc Godard – Citazione 1

Jean-Luc Godard: «È ora di smetterla di fare film che parlano di politica. È ora di fare film in modo politico».

______________________

«Una regia affonda le sue radici attraverso il tempo e i sogni. Mi piace immaginare che riposino in una stanza segreta dell’anima. Se ne stanno lì comodamente a maturare come magnifiche forme di formaggio»
[Ingmar Bergman]

«Quando un film è finito, è come la fine di una relazione. E poi qualcuno ti dice: “Beh, adesso ne farai un altro?”, ed è una cosa offensiva, perché è un po’ come chiedere: Quand’è che ti innamorerai di nuovo?»
[John Cassavetes]

«No Sid! Non dare la colpa al cinema. I film non fanno nascere nuovi pazzi, li fanno solo diventare più creativi»
[da Scream di Wes Craven]

«Detesto i film. Quando qualcuno mi chiede se ho visto questa o quell’attrice, io dico: “No, a meno che non sia apparsa in The Great Train Robbery o The Birth of a Nation”. Mi piace fare film ma non è il caso di chiedermi di parlare di arte»
[John Ford]

«Non c’è nessun film. Il cinema è morto. Non ci possono più essere film. Passiamo, se lo volete, al dibattito»
[Guy Debord, Hurlements en faveur de Sade]

«Io sono un contadino; Nagisa Ōshima è un samurai»
[Shōhei Imamura]

«La maggior parte degli artisti sono attratti da ciò che è tabù. Un artista serio non può accettare i tabù, qualcosa che non puoi guardare, pensare, toccare»
[David Cronenberg]

«La pubblicità ci mette nell’invidiabile posizione di desiderare auto e vestiti, ma soprattutto possiamo ammazzarci in lavori che odiamo per poterci comprare idiozie che non ci servono affatto…»
[da Fight Club di David Fincher]

______________________

Bibliografia indicativa | Jean-Luc Godard

Godard. Alla ricerca dell’arte perduta di Suzanne Liandrat Guigues e Jean-Louis Leutrat, Le Mani, 1998.
Jean-Luc Godard di Alberto Farassino, Il Castoro, 2007.
Jean-Luc Godard di Roberto Chiesi, Gremese Editore, 2003.
Jean-Luc Godard. Fino all’ultimo respiro di Jacopo Chessa, Lindau, 2007.
L’immagine e il nulla: l’ultimo Godard di Alberto Scandola, Kaplan, Torino 2014.

______________________

Filmografia indicativa | Regia

Fino all’ultimo respiro (À bout de souffle) (1960)
La donna è donna (Une femme est une femme) (1961)
Questa è la mia vita (Vivre sa vie) (1962)
Il disprezzo (Le Mépris) (1963)
Bande à part (1964)
Agente Lemmy Caution: missione Alphaville (Alphaville, une étrange aventure de Lemmy Caution) (1965)
Il bandito delle 11 (Pierrot le fou) (1965)
Il maschio e la femmina (Masculin féminin) (1966)
La cinese (La Chinoise) (1967)
Week End – Una donna e un uomo da sabato a domenica (Weekend) (1967)
One Plus One/Sympathy for the Devil (1968)
Vento dell’est (Le Vent d’est) (1969)
Lotte in Italia (1970) documentario
Crepa padrone, tutto va bene (Tout va bien) (1972)
Passion (1982)
Prénom Carmen (1983)
Je vous salue, Marie (1985)
King Lear (1987)
Histoire(s) du cinéma (1988-2004)
Nouvelle vague (1990)
Film socialisme (2010)
Adieu au langage – Addio al linguaggio (2014)
Le livre d’image (2018)
Info
Jean-Luc Godard su Imdb.
La pagina wikipedia dedicata a Jean-Luc Godard.
  • jean-luc-godard-07.jpg
  • jean-luc-godard-05.jpg
  • jean-luc-godard-10.jpg
  • jean-luc-godard-04.jpg
  • jean-luc-godard-03-françois-truffaut.jpg
  • jean-luc-godard-06.jpg
  • jean-luc-godard-08.jpg
  • jean-luc-godard-09.jpg
  • jean-luc-godard-11.jpg
  • jean-luc-godard-12.jpg

Articoli correlati

  • AltreVisioni

    Film Socialisme RecensioneFilm Socialisme

    di Una sinfonia in tre atti a partire dal Mediterraneo e da una nave di crociera, dove si incrociano conversazioni, citazioni, lingue e formati video differenti: Film Socialisme di Jean-Luc Godard, presentato in Un certain regard alla 63esima edizione del Festival di Cannes.

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento