Resta anche domani

Resta anche domani

di

Alla ricerca di una stabile collocazione nello star system, la graziosa Chloë Grace Moretz incappa nel melenso Resta anche domani, teen-drama stucchevole, appesantito dalla onnipresente voce narrante.

Settimo cielo

Mia Hall pensava che la scelta più difficile da affrontare sarebbe stata quella tra il perseguire i suoi sogni musicali alla Juilliard, o seguire un percorso diverso per rimanere al fianco dell’amore della sua vita, Adam. Ma quel che sembrava essere il ritratto di una famiglia spensierata, in un istante cambia totalmente: e ora la sua vita è in bilico tra la vita e la morte. In seguito a un evento cruciale, Mia dovrà prendere una decisione che non sarà determinante solo per il suo futuro, ma per il suo stesso destino… [sinossi]

Non è facile superare la gradazione di caramello della serie televisiva Settimo cielo, una specie di manifesto wasp che ha imperversato per undici stagioni [1], lasciandoci in eredità Jessica Biel – e per questo, in fin dei conti, serbiamo della suddetta serie un dolce ricordo. L’ardua impresa è riuscita al melenso teen-drama Resta anche domani, opera prima del regista e produttore televisivo R. J. Cutler (American High, Freshman Diaries, The World According to Dick Cheney). Una famiglia felice, un primo amore travolgente, molta musica diegetica ed extradiegetica, una onnipresente voce narrante e una deriva ultraterrena tremendamente posticcia. Ma il dato preoccupante di Resta anche domani riguarda la graziosa Chloë Grace Moretz, ancora alla ricerca di una precisa collocazione nello star system hollywoodiano.

Abbiamo visto la Moretz, fin da piccina, in versione horror (Amityville Horror, Zombies – La vendetta degli innocenti, The Eye, Blood Story, Lo sguardo di Satana – Carrie), come una novella Jamie Lee Curtis tascabile, e poi alle prese con pellicole ambiziose (Hugo Cabret di Scorsese e Clouds of Sils Maria di Assayas) e di successo (su tutte, Kick-Ass). In attesa di verificare la sua performance al fianco di Denzel Washington (The Equalizer – Il vendicatore) e nei prossimi impegni (Dark Places e The Fifth Wave), sulla carta più che interessanti, dobbiamo registrare una flessione preoccupante. Invischiata in progetti discutibili come Lo sguardo di Satana, la Moretz si è ritagliata ultimamente dei ruoli sbagliati, poco credibili. E in queste vesti di nerd-bambolina è emersa una tendenza a gigioneggiare, ad andare sopra le righe – andava bene per Kick-Ass, molto meno per le zuccherose disavventure sentimentali della violoncellista Mia Hall.

Torniamo a bomba. Trasposizione del romanzo di Gayle Forman, Resta anche domani è il diario per immagini di una ragazzina perfettina, tutta casa e violoncello, alle prese con un amore improvviso (il rocker all’acqua di rose Adam) e con un improvviso dramma. Calano le tenebre sulla famiglia Hall, moderna e pimpante, ma non cala il livello di melassa, evidentemente calibrata su un pubblico assai giovane e propenso a piccoli amori in salsa MTV. Con una colonna sonora che segue la cadenza delle risate finte televisive e una fotografia più che patinata, Resta anche domani sembra una centrifuga frettolosa di Love Story e Amabili resti, con una spruzzatina di Fame – molto più interessante la violoncellista Lori Singer, diva mancata.

Tra flashback, immagini da cartolina e belle musichette, sembra di guardare in loop la sigla di Dawson’s Creek. Una sensazione già provata negli ultimi tempi con questa overdose di pellicole per adolescenti, deleterie soprattutto in campo fantascientifico – Divergent, The Host et similia. Da Chloë Grace Moretz ci aspettiamo di più. Sarà una vana attesa?

Note
1. WASP è l’acronimo di White Anglo-Saxon Protestant.
Info
Il trailer italiano di Resta anche domani.
Una clip tratta da Resta anche domani.
Resta anche domani sul sito della Warner.
La pagina facebook di Resta anche domani.
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-02.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-03.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-04.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-05.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-06.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-09.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-10.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-12.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-13.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-15.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-16.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-18.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-19.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-20.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-21.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-23.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-24.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-26.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-27.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-28.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-29.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-30.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-31.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-32.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-34.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-37.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-38.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-39.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-40.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-41.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-42.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-43.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-44.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-45.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-47.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-48.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-49.jpg
  • resta-anche-domani-2014-r-j-cutler-50.jpg

Articoli correlati

  • Archivio

    The Equalizer RecensioneThe Equalizer – Il vendicatore

    di Antoine Fuqua ritrova la sua musa, Denzel Washington, e gli cuce addosso il ruolo del classico eroe action a stelle e strisce: taciturno, allergico alle regole, all’occorrenza violento, ma sempre con sentimento.
  • Archivio

    Sils Maria RecensioneSils Maria

    di Olivier Assayas in Sils Maria racconta la crisi di un’attrice di mezza età costretta a tornare a ragionare sulla pièce con cui esordì da adolescente. In concorso a Cannes 2014.
  • Archivio

    Divergent

    di Il primo capitolo di una nuova saga sentimental-fantascientifica, un clone in tono minore di Hunger Games. Turbamenti amorosi e lotte di classe all'acqua di rose...
  • Archivio

    Lo sguardo di Satana Carrie RecensioneLo sguardo di Satana – Carrie

    di Torna sullo schermo la timida, disadattata e letale Carrie. La regista Kimberly Peirce e la giovane attrice Chloë Moretz cercano di replicare il successo del cult di De Palma...
  • Archivio

    The Host

    di La Terra è stata colonizzata dalle Anime, una razza aliena che ha sfrattato gli umani dai loro corpi tramutandoli in dimore per viandanti interplanetari. Le Anime hanno trasformato il pianeta in un mondo pulito, sicuro e pacifico, ma a un costo incalcolabile...
  • Archivio

    Kick-Ass RecensioneKick-Ass

    di Arriva nelle sale italiane con un certo ritardo l'ottimo Kick-Ass, sorprendente punto d'incontro tra superhero movie e teen movie, ispirato all'omonimo fumetto scritto da Mark Millar e disegnato da John Romita Jr...
  • Archivio

    Blood Story

    di Owen, dodicenne solitario, maltrattato e picchiato dai compagni di scuola, conosce Abby, una strana ragazzina che si è trasferita da poco nel suo quartiere con un vecchio uomo. Ben presto scopre che la ragazza, in realtà, è una vampira...
  • Archivio

    Amabili resti RecensioneAmabili resti

    di Susie Salmon viene brutalmente assassinata a soli 14 anni, mentre torna a casa da scuola un pomeriggio di dicembre, nel 1973. Dopo la morte, Susie continua a vegliare sulla sua famiglia mentre il suo assassino è ancora libero...

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento